• Accademia
  • Come utilizzare gli incentivi per i clienti

Come utilizzare gli incentivi per i clienti

Secondo una ricerca di Virtual Incentives, il 75% dei clienti apprezza i marchi che offrono incentivi e programmi di fidelizzazione. Inoltre, quando si considera un’azienda da cui acquistare, il 28% delle persone ha definito gli incentivi ai clienti un fattore decisivo, secondo al solo prezzo.

Inoltre, un sondaggio di Vibe indica che il 61% dei consumatori si iscrive e abilita le notifiche push sui dispositivi mobili solo per le notizie riguardanti gli incentivi del programma fedeltà. Ciò significa che gli incentivi del programma fedeltà aprono nuove porte per la comunicazione con i clienti.

Perché è necessario utilizzare gli incentivi per i clienti?

Gli incentivi possono essere definiti come qualcosa che apporta valore aggiuntivo a un servizio o prodotto già fornito. Offrire ai tuoi clienti vantaggi aggiuntivi come articoli gratuiti, bonus, sconti, programmi fedeltà o offerte speciali è ciò che trasforma una normale esperienza di acquisto in qualcosa di memorabile. Questi sono tutti esempi di incentivi sui prezzi in quanto forniscono valore aggiuntivo per incoraggiare un certo tipo di comportamento del cliente.

Se la tua azienda è pronta a offrire ai clienti qualcosa di più dei tuoi prodotti o servizi, può essere facilmente considerata incentrata sul cliente. Gli incentivi sul prezzo sono uno strumento molto potente se usato nel modo giusto. 

Consente alle aziende di:

  • Migliorare la fidelizzazione
  • Stimolare l’azione desiderata (partecipa a un sondaggio, lascia il feedback)
  • Scusarsi dopo un’esperienza cliente negativa
  • Costruire una relazione affidabile con i clienti a lungo termine
  • Fare spendere di più ai clienti di ritorno
  • Stimolare gli acquisti più impulsivi
  • Migliorare la promozione del marchio
  • Stimolare il coinvolgimento sui social media

Proprio come fornire una dolcetto gratis dopo un pasto in un ristorante aumenta le mance del 26%, fornire ai tuoi clienti vantaggi extra aumenterà il numero di clienti di ritorno e aumenterà le tue vendite. Ed è proprio per questo che così tante aziende utilizzano vari incentivi sui prezzi per attirare i clienti.

Idee per incentivi ai clienti

Cosa può offrire la tua attività come incentivo? Ci sono così tante cose che apprezzeranno i tuoi clienti. Dai un’occhiata ai nostri suggerimenti di seguito:

  • Gli sconti sono ottimi incentivi poiché i clienti apprezzano l’opportunità di risparmiare denaro. Inoltre, gli sconti possono anche spingere i clienti verso ulteriori acquisti in futuro. Un ottimo esempio è quando compri qualcosa e ottieni uno sconto del 20% per il tuo prossimo acquisto.

  • I bonus possono essere applicati alla somma di denaro che hai speso. Ad esempio, per ogni euro speso, ricevi un bonus di 1€, che può essere applicato al tuo acquisto come sconto.

  • Campioni gratuiti e articoli di prova sono un incentivo perfetto per rendere un cliente interessato non solo al tuo marchio ma anche a un determinato prodotto.

  • Articoli gratuiti – alcuni marchi consentono ai propri clienti di scegliere un regalo gratuito in un determinato intervallo di valore, mentre altri offrono lo stesso regalo gratuito standard a tutti i clienti.

  • Gli abbonamenti o i programmi fedeltà offrono offerte speciali per i loro clienti, come sconti anticipati o spedizione gratuita.

  • Gli aggiornamenti gratuiti funzionano bene per i marchi che vendono abbonamenti software, programmi e applicazioni.

  • I coupon possono essere utilizzati per effettuare degli acquisti e approfittare di uno sconto fisso, come ad esempio l’offerta “uno lo compri – uno lo prendi gratis”.

In sostanza, le aziende possono offrire tonnellate di servizi, attività, compensi, sconti, qualunque cosa funzioni per la loro particolare sfera di attività.

6 motivi per utilizzare gli incentivi per i clienti

Gli incentivi possono essere utilizzati come strumento per aumentare le vendite, stimolare le azioni desiderate, premiare i clienti o semplicemente per dare il tono e inviare un messaggio sul tuo marchio.

1. Stimolare il feedback

Il feedback ti permette di prestare attenzione e di risolvere i problemi che potresti non aver notato in precedenza. Se non hai dei feedback, puoi sempre usare degli incentivi per i clienti per stimolare le persone a comunicare di più con il tuo team di assistenza clienti. Ad esempio, puoi chiedere di valutare l’ultimo pezzo di comunicazione con il tuo manager, o di lasciare commenti che puoi gestire nella sezione Feedback&Suggerimenti. In cambio, puoi offrire uno sconto per il loro prossimo ordine o bonus extra per i membri del tuo programma di fidelizzazione.

2. Chiedere scusa per un errore

Le scuse sono essenziali in qualsiasi attività commerciale. Se il tuo cliente ha un problema, devi dimostrare che ci tieni. Offri uno sconto per il prossimo ordine, una compensazione o prodotti gratuiti. Se la risoluzione del problema ha richiesto troppo tempo, puoi prendere nota per ricordare ai tuoi manager che questo cliente merita un trattamento speciale come scusa.

Esempio:

Christina Peterson (responsabile del team del servizio clienti per il servizio EssayTigers): “Una volta che abbiamo riscontrato un’interruzione di corrente e abbiamo mancato alcune scadenze per i nostri servizi di editing. Allora non eravamo pronti per queste situazioni e non avevamo un generatore di corrente. Ma ci siamo presi la piena responsabilità e abbiamo ammesso il nostro errore. Ci siamo scusati e abbiamo fornito un rimborso a tutti i clienti con cui abbiamo lavorato quel giorno. Questo ci ha permesso di mantenere una parte della nostra clientela, ma alcuni si sono persi comunque”.

3. Premiare i clienti per le recensioni

Le recensioni scritte da clienti effettivi sono molto più credibili di pubblicità raffinate. Ecco perché sono essenziali per attirare nuovi clienti, che faranno affidamento su di loro per prendere una decisione.

Ma non molte persone sono disposte a scrivere delle recensioni, soprattutto quelle positive. Naturalmente, molti marchi risolvono il problema scrivendo essi stessi le recensioni. Ma ammettiamolo, le recensioni autentiche sono più preziose.

Usare gli incentivi in ​​questa situazione porterà a risultati. Puoi offrire sconti, bonus, carte fedeltà per i clienti o campioni gratuiti per ogni recensione e aumentare il loro numero per aumentare i tassi di conversione del 4,6% secondo Reevoo statistics.

4. Premiare i clienti per aver segnalato bug o fornito suggerimenti

Anche le aziende più grandi commettono errori. A volte solo un utente attento può segnalare un problema che un’azienda può risolvere rapidamente dopo. Migliorare la qualità del tuo servizio è importante per lo sviluppo del marchio, quindi sfrutta ogni opportunità per premiare i tuoi clienti per il loro tempo fornendo loro aggiornamenti gratuiti, sconti o abbonamenti.

5. Premiare i clienti a lungo termine per la loro fedeltà

I clienti che sono fedeli al tuo marchio e continuano a tornare da te, ancora e ancora, hanno bisogno di un trattamento speciale. Puoi sempre controllare la cronologia delle comunicazioni con quella particolare persona per sapere da quanto tempo è rimasta con il tuo marchio, ad esempio utilizzando la cronologia della casella universale. È facile inviare un’e-mail ai tuoi clienti per dire che apprezzi la loro fedeltà e per premiarli con uno sconto speciale o con i bonus del programma fedeltà.

6. Stimolare il coinvolgimento dei social media

Se crei la maggior parte dei contenuti per gli account dei social media del tuo brand, ma continui ad avere un coinvolgimento insufficiente, puoi provare gli incentivi per i clienti come un modo per stimolare la condivisione e i commenti sui tuoi contenuti. Offri uno sconto per le condivisioni o articoli gratuiti per un contenuto generato dall’utente, come un ordine consegnato.

In questo modo otterrai contenuti che altri utenti troveranno credibili (in quanto forniti da utenti che hanno già acquistato da te) e motiveranno i tuoi follower a essere più attivi sulla tua pagina dei social media. Puoi facilmente tenere traccia delle condivisioni e delle immagini contrassegnate, quindi non ci saranno preoccupazioni di infrangere la tua promessa.

Esempi eccellenti di marketing incentivo

  • Dunkin ‘Donuts. Con quasi cinque milioni di membri del programma fedeltà, questa catena sa tutto sugli incentivi. Incoraggiano i loro clienti a comprare di più per ottenere bonus per ogni dollaro speso. I bonus successivi possono essere utilizzati per ottenere bevande gratuite durante i loro viaggi di shopping.
  • Sephora’s Beauty Insider. Questo è un programma fedeltà che rappresenta fino all’80% delle vendite totali di Sephora ogni anno. Ciò implica premiare i clienti con punti bonus per ogni acquisto e l’opportunità di utilizzarli per riscattare buoni regalo e articoli in edizione limitata.
  • Google Chrome premia gli utenti per le segnalazioni di bug. Se trovano un rapporto prezioso e contenente un exploit affidabile, potrebbero ricompensarli fino a $ 15.000.

Vuoi saperne di più? Allora dai un’occhiata al nostro articolo di approfondimento sulle Soft skills del servizio clienti

Scoprilo da solo

La conoscenza è importante, ma solo quando viene messa in pratica. Prova tutto ciò che impari nella nostra accademia direttamente all’interno di LiveAgent.

Try out LiveAgent for FREE

Handle all customer inquiries from one interface. Start improving your customer service with a 14-day free trial right away!

{ “@context”: “https://schema.org”, “@type”: “FAQPage”, “mainEntity”: [{ “@type”: “Question”, “name”: “Perché devi usare gli incentivi per i clienti?”, “acceptedAnswer”: { “@type”: “Answer”, “text”: “Gli incentivi possono essere definiti come qualcosa che apporta un valore aggiuntivo a un servizio o prodotto già fornito. Offrire ai clienti dei vantaggi aggiuntivi come ad esempio degli articoli gratuiti, dei bonus, degli sconti, dei programmi di fidelizzazione o delle offerte speciali è ciò che trasforma una normale esperienza di acquisto in qualcosa di memorabile.” } }, { “@type”: “Question”, “name”: “Quali sono i vantaggi degli incentivi ai clienti?”, “acceptedAnswer”: { “@type”: “Answer”, “text”: “I vantaggi degli incentivi ai clienti includono: fidelizzazione dei clienti, coinvolgimento dei SoMe, miglioramento della promozione del marchio e fidelizzazione dei clienti.” } }, { “@type”: “Question”, “name”: “Come si possono offrire degli incentivi ai clienti?”, “acceptedAnswer”: { “@type”: “Answer”, “text”: “Ci sono molte cose che i tuoi clienti apprezzeranno. Ad esempio, sconti, bonus, campioni gratuiti, articoli in omaggio, iscrizioni o aggiornamenti.” } }] }
Torna all'Accademia Crea account GRATUITAMENTE

Our website uses cookies. By continuing we assume your permission to deploy cookies as detailed in our politica della privacy e dei cookie.