• Modello
  • Modelli di lettere di rifiuto

Modelli di lettere di rifiuto

Per quanto ogni azienda voglia accontentare i propri clienti ogni volta, non è sempre possibile rispondere di sì a tutte le richieste dei clienti. Abbracciare l’idea che il cliente abbia sempre ragione rende più difficile capire come dire di no ai clienti senza deluderli o perderli. Tuttavia, quando un cliente richiede qualcosa che non è disponibile, irragionevole o semplicemente impossibile da fornire, tutte le persone coinvolte nelle interazioni dirette con i clienti dovrebbero essere perfettamente consapevoli di come dire di no ai clienti in modo educato.

Come dire di no ai clienti senza perderli dal business

Come dire di no alle richieste o richieste dei clienti senza farli arrabbiare, farli sentire frustrati o delusi? Ecco alcune nozioni di base da tenere a mente ogni volta che devi scrivere una lettera di rifiuto ai tuoi clienti o potenziali clienti.

  • Rinomina il “no” usando un linguaggio positivo, che è l’unica comunicazione che dovresti usare quando scrivi una lettera di rifiuto.
  • Mantieni un semplice formato di lettera di rifiuto: mostra apprezzamento, dai la notizia, spiega perché, offri aiuto, chiudi con una nota alta.
  • Usa affermazioni di empatia per mostrare che capisci i sentimenti di un cliente (ad es. capisco perfettamente…,so quanto deve essere frustrante…, ecc.)
  • Fornisci sempre una spiegazione dedicata del motivo per cui non sei in grado di soddisfare la richiesta di un cliente (cioè qualcosa va contro la politica aziendale).
  • Afferma il tuo rifiuto senza fare false promesse ai clienti (ad es. Non promettere di implementare una funzionalità nel prossimo futuro, se non hai davvero intenzione di farlo).
  • Trova l’alternativa più simile, se possibile. Anche se non funzionerà per il cliente, apprezzeranno comunque il tuo impegno.
  • Assicurati che un cliente capisca che stai dicendo no alla sua richiesta, non a lui personalmente.
  • Se le cose cambiano, contatta il cliente per fargli sapere che ora sei in grado di soddisfare la sua richiesta.

Come dire di no a un cliente: 7 esempi di modelli di lettera di rifiuto

Che si tratti di paura di una cattiva reputazione, di rovinare il tuo rapporto con un cliente o di perdere completamente il suo business, rifiutare le richieste dei clienti può essere impegnativo, se non sai come farlo in modo professionale. In effetti, imparare a dire di no è un’abilità essenziale, soprattutto per chi lavora in posizioni a contatto con il cliente. Di seguito sono riportati alcuni esempi di lettere di rifiuto standard che puoi utilizzare (e personalizzare) per le interazioni con i clienti.

Modelli di lettere di rifiuto
Salva i nostri modelli di rifiuto all’interno dei tuoi messaggi predefiniti per risparmiare tempo

Come dire di no a una richiesta di funzionalità del cliente

Come dire di no a un cliente che chiede una funzione che è stata rimossa

Come dire di no a un cliente che chiede uno sconto

Come dire di no a un cliente che chiede un rimborso/reso/cambio

Come dire di no a un cliente che ti chiede di fare il suo lavoro per lui

Come dire di no a un incontro con un cliente

Come dire no al progetto di un cliente

Ready to put our rejection templates to the test?

LiveAgent is the most reviewed and #1 rated customer satisfaction software for small to medium-sized businesses. Try it today with our free 14-day trial. No credit card required.

Free Trial
Torna ai modelli

Il nostro sito web utilizza i cookie. Continuando, consideriamo come una tua autorizzazione a distribuire i cookie come descritto nella nostra informativa sulla privacy e sui cookie .