• Modello
  • Modelli di email di ricoinvolgimento

Modelli di email di ricoinvolgimento

Mantenere alto il tasso di fidelizzazione dei clienti è notevolmente più economico che acquisire nuovi clienti. Inoltre, i clienti che hai già acquisito hanno maggiori probabilità di convertirsi ancora e ancora. In effetti, secondo Forrester, acquisire nuovi clienti costa cinque volte di più che mantenere soddisfatti quelli esistenti (fonte). Tuttavia, le aziende spesso investono molto di più per attirare nuovi clienti che mantenere quelli attuali interessati e coinvolti nei prodotti del marchio.

Seguire questo approccio è un errore che potrebbe costare alla tua azienda somme di denaro impensabili. Harvard Business Review riporta che il reddito del 65% delle aziende proviene dai clienti esistenti (fonte). Lo studio di Forrester afferma inoltre che le aziende perdono 1,6 trilioni di dollari all’anno a causa dell’abbandono dei clienti.

Per assicurarti che i tuoi clienti o abbonati esistenti siano coinvolti nelle interazioni con la tua azienda, puoi avviare una campagna di reimpegno e inviare loro email di reimpegno.

Cos’è un’e-mail di ricoinvolgimento? Perché è importante?

Una campagna di ricoinvolgimento e-mail è una campagna e-mail indirizzata a clienti o abbonati che sono stati inattivi. L’obiettivo è ricordare loro i vantaggi offerti dai tuoi prodotti e servizi.

È una campagna specializzata che mira a ricordare ai tuoi clienti il ​​tuo marchio e a motivarli a pagare ancora una volta per i tuoi prodotti o servizi. Questo tipo di comunicazione può anche cercare di riconnettersi con gli abbonati e-mail il cui coinvolgimento è basso o inesistente. Dopotutto, ogni abbonato potrebbe potenzialmente diventare tuo cliente, giusto?

Le campagne email di ricoinvolgimento devono essere indirizzate solo a contatti inattivi. Ecco perché il tuo primo passo dovrebbe essere l’identificazione dei contatti inattivi all’interno del tuo database. È inoltre necessario decidere per quanto tempo un contatto deve essere inattivo per essere incluso nella campagna di ricoinvolgimento. I contatti che identifichi come inattivi verranno inseriti in un elenco a cui invierai un’email di ricoinvolgimento.

Modelli di email di ricoinvolgimento
Invia e-mail direttamente dalla dashboard di LiveAgent

Esistono diversi tipi di messaggi che puoi includere nelle tue e-mail per riattivare contatti inattivi o clienti precedenti:

  • Chiedere ai contatti di aggiornare le proprie preferenze di comunicazione.
  • Affrontare le possibili preoccupazioni dei tuoi abbonati.
  • Presentazione di offerte speciali, sconti o articoli gratuiti.
  • Suggerendo di riattivare l’abbonamento o di annullare l’iscrizione.

Inizia a inviare le tue e-mail in modo sistematico, quindi continua a monitorare la frequenza di apertura, la frequenza di rimbalzo e la percentuale di clic. Analizza continuamente i risultati in modo da poter determinare quali gruppi di contatto richiedono maggiore attenzione.

5 idee per modelli di email di ricoinvolgimento

Modello di email di ricoinvolgimento #1

Modello di email di ricoinvolgimento #2

Affrontare le possibili preoccupazioni del modello di email di ricoinvolgimento dei tuoi iscritti

Porre una semplice domanda per il modello di email di ricoinvolgimento

Tienimi sul modello di email di ricoinvolgimento dell’elenco

13 esempi di oggetto del modello di email di ricoinvolgimento

  • Vuoi ancora ricevere la nostra newsletter?
  • Questo è un addio?
  • Sappiamo che abbiamo sbagliato, ma possiamo farcela!
  • Salve [nome dell’abbonato]! Siamo noi o sei tu?
  • Sii onesto con noi [nome] … Non possiamo più aspettare
  • Ti manchiamo? Riconnettiamoci!
  • Dobbiamo parlare
  • Sono passati [numero di giorni] dall’ultima volta che abbiamo parlato.
  • È passato un po ‘di tempo. Abbiamo contato le ore e i giorni
  • [Percentuale di sconto] sul tuo prossimo acquisto
  • Ci manchi, [Nome]
  • Ci stiamo lasciando o cosa?
  • Vuoi ancora sentirci?

Email di ricoinvolgimento: domande frequenti

Quando dovresti inviare un’e-mail di ricoinvolgimento?

Tempo di risoluzione

Dovresti lanciare una campagna email di ricoinvolgimento di almeno 3 ​​email dopo 30-60 giorni di inattività dal tuo abbonato. Tuttavia, tutto dipende da quanto spesso invii le tue e-mail. Se invii solo newsletter mensili, attendi ancora un po’, ad esempio 90 giorni.

Quante email di ricoinvolgimento dovresti inviare prima di rimuovere i contatti dagli elenchi di iscritti?

Modelli di email di ricoinvolgimento

Come accennato in precedenza, dovresti inviare almeno tre email di ricoinvolgimento. Tuttavia, continua ad analizzare i risultati di ogni messaggio. Se molti destinatari annullano l’iscrizione dopo il secondo messaggio, valuta la possibilità di rinunciare all’invio della terza email.

Quanto tempo dovresti aspettare tra l’invio della seconda email di ricoinvolgimento?

Risposta

Dovresti attendere almeno 48 o 72 ore per inviare un’altra email di ricoinvolgimento agli abbonati inattivi.

Ready to put our re-engagement templates to use?

LiveAgent is the most reviewed and #1 rated ticketing software for small to medium-sized businesses. Try it today with our free 14-day trial. No credit card required.

Free Trial
Torna ai modelli

Il nostro sito web utilizza i cookie. Continuando, consideriamo come una tua autorizzazione a distribuire i cookie come descritto nella nostra informativa sulla privacy e sui cookie .