• Modello
  • Modelli di email del carrello degli acquisti abbandonati

Modelli di email del carrello degli acquisti abbandonati

L’abbandono del carrello degli acquisti è sempre stata una delle maggiori sfide che i rivenditori online hanno dovuto affrontare. In effetti, Statista ha rivelato che il tasso di abbandono del carrello della spesa globale era del 69,57% nel 2019. Un tasso di abbandono del carrello così elevato equivale a molte potenziali perdite di entrate per molte aziende.

 

Sebbene sia impossibile eliminare completamente l’abbandono del carrello, puoi ridurlo al minimo con una serie di tattiche e strategie chiave come rendere il processo di checkout il più semplice possibile, offrire supporto proattivo di chat dal vivo sulla tua pagina di checkout e inviare email di carrello abbandonato a quelli che hanno difficoltà a completare il processo di checkout.

Perché inviare e-mail di carrello abbandonato?

 

Modelli di email del carrello degli acquisti abbandonati
Salva i nostri modelli di email e distribuiscili con un solo clic direttamente nella dashboard di LiveAgent

Le e-mail del carrello abbandonate sono una delle e-mail più efficienti e generatrici di entrate che i marketer possono inviare ai loro potenziali clienti. Secondo Moosend, il 45% di tutte le e-mail di abbandono del carrello viene aperto, il 21% di tutte le e-mail di abbandono del carrello viene cliccato e il 50% di quei clic porta a un acquisto recuperato. Ciò significa che puoi riportare indietro quasi l’11% degli acquirenti semplicemente ricordando loro i loro carrelli abbandonati.

5 migliori strategie da utilizzare nelle e-mail del carrello abbandonato

 

  1. Oggetto accattivante: il 64% delle persone decide se aprire un’e-mail esclusivamente in base alla riga dell’oggetto. Assicurati di creare linee tematiche killer in quanto potrebbe essere la tua unica possibilità per attirare l’attenzione del tuo cliente in una casella di posta allagata.

     
  1. Personalizzazione: le e-mail personalizzate hanno sempre tassi di apertura e di clic migliori. Le e-mail del carrello abbandonate possono essere personalizzate rivolgendosi al cliente per nome ed elencando gli articoli che hanno lasciato nel carrello.

     
  1. Tempistica e frequenza: prendi in considerazione la creazione di una sequenza di tre email per coinvolgere nuovamente gli acquirenti abbandonati e imposta la prima email da inviare entro la prima ora dall’abbandono del carrello. Uno studio di  Barilliance ha rilevato che l’invio della prima e-mail durante il periodo ideale può comportare un tasso di conversione del 20,3%.

     
  1. CTA a basso impegno: invia un chiaro invito all’azione evitando parole ad alto attrito come “acquista” e paga “. Si consiglia invece di utilizzare alternative con impegno inferiore come “Torna al carrello”, Visualizza il mio carrello “, Dai un’altra occhiata”, ecc.

     
  1. Prova sociale: con il 91% delle persone che legge regolarmente o occasionalmente recensioni online, è dimostrato che la convalida sociale influisce sulle decisioni di acquisto online. Usa recensioni e testimonianze per creare fiducia e credibilità e convertire chi non è convinto.

     
Modelli di email del carrello degli acquisti abbandonati
Email di abbandono del carrello di Sephora

Idee per riga oggetto e-mail del carrello abbandonato

 

  • Abbiamo salvato gli articoli nel tuo carrello per te.
  • Hai lasciato qualcosa nel carrello degli acquisti di [Nome azienda].
  • Gli articoli nel tuo carrello ti stanno aspettando.
  • [Nome], il tuo carrello sta per scadere.
  • 3 … 2 … 1 Il tempo sta per scadere. Prendi il tuo [nome prodotto] ora!
  • Sono rimasti solo pochi [nome prodotto], [Nome]. Prendi il tuo.
  • Ehi, è quasi esaurito.
  • Ottieni [nome prodotto] finché è ancora disponibile.
  • Ce la farai? Il tuo carrello scadrà presto.
  • Carrello in scadenza tra 10 … 9 … 8 …
  • Stai per perdere il carrello …
  • Potremmo non essere in grado di trattenere il tuo carrello, ultima chiamata!
  • [Giorni] rimasti: salva il tuo carrello ora.
  • Quasi lì …
  • Ti sei dimenticato di me, [Nome]? 😱
  • [Nome], il tuo carrello si chiede dove sei andato. ❤️
  • Il tuo carrello ci ha fatto inviare questo promemoria. 🙂
  • Questo carrello appartiene a te, [Nome]?
  • [Nome], non lasciarti sfuggire [nome prodotto].
  • [Nome], abbiamo sentito che eri interessato a [nome del prodotto].
  • [Nome], dovremmo tenere [nome prodotto] per te?
  • Ehi, [Nome], dove sei andato?
  • Sei arrivato così lontano, [Nome], non arrenderti!
  • Torna indietro e risparmia alla grande. Sconto all’interno!
  • X% di sconto sul mio carrello? Sì grazie!
  • [Name], spedizione gratuita per gli articoli del carrello!
  • Completa l’acquisto e ottieni uno sconto del X%.
  • Prendi il X% di sconto sul carrello prima che sia esaurito.
  • Uno sconto del X% sul tuo carrello sigillerebbe l’affare?

10 Esempi di modelli di email per l’abbandono del carrello

 

Creare e-mail di abbandono del carrello che attirano l’attenzione e che convertono può essere una sfida. Ecco 10 modelli di email di carrello abbandonati di base che puoi utilizzare nelle tue campagne di email marketing per migliorare il tasso di abbandono del carrello e riconquistare potenziali clienti e clienti che hanno abbandonato i loro carrelli.

Il modello di email “Felice di aiutare”

 

Il modello di email “Spedizione gratuita”

 

Il modello di email “Offerta di sconto”

 

Il modello di email “L’ultimo conto alla rovescia”

 

Il modello di email “Afferra questa offerta”

Il modello di email “Dai un’occhiata”

 

Il modello di email “Guarda cosa dicono le persone”

 

Il modello di email “Abbiamo salvato i tuoi articoli”

 

Il modello di email “Ottima scelta”

 

Il modello di email “Torna al carrello”

 

Modelli di email di abbandono del carrello degli acquisti – Domande frequenti

 

Vale la pena ridurre il tasso di abbandono del carrello?

 

Mappatura del viaggio

C’è solo una risposta a questa domanda, e la risposta è sì! Secondo i dati sull’abbandono del carrello, i marchi di e-commerce perdono 18 miliardi di dollari di fatturato annuo perché i potenziali clienti lasciano i negozi senza completare gli ordini (fonte). Oltre a ridurre il tasso di abbandono del carrello, dovresti anche concentrarti sulla creazione e sull’implementazione di una strategia completa di abbandono del carrello.

Qual è il tasso medio di abbandono del carrello?

 

Modelli di email del carrello degli acquisti abbandonati

Potrebbe sorprendere, ma il tasso medio di abbandono del carrello in tutti i settori è quasi del 70%. Ogni 7 potenziali clienti su 10 non finalizzano il processo di acquisto (fonte). Ciò non significa che va bene raggiungere quel benchmark, ma puoi stare certo che è una normale sfida che ogni attività di e-commerce deve affrontare.

Quante email “torna al tuo carrello” devo inviare?

 

Inoltro di e-mail con freccia che punta nella giusta direzione

Invia un’e-mail per ricordare a un potenziale cliente gli articoli nel carrello, ma non essere troppo invadente o contenente spam. Dopotutto, non vuoi che nessun contatto prezioso si annulli l’iscrizione alla tua comunicazione di marketing semplicemente perché sei troppo invadente.

Free 14-day trial with no credit card input?

That's right! Save our abandoned cart email templates and start sending them out directly from LiveAgent. Find out just how easy it is today!

Free Trial

Torna ai modelli

Il nostro sito web utilizza i cookie. Continuando, consideriamo come una tua autorizzazione a distribuire i cookie come descritto nella nostra informativa sulla privacy e sui cookie .