• Modello
  • Modelli di email di verifica

Modelli di email di verifica

Ogni organizzazione che opera nel mondo digitale ha bisogno di verificare le identità dei propri utenti o clienti. Quando non sei in grado di incontrare persone faccia a faccia in un ufficio, controllare i loro documenti o chiedere loro di firmare documenti, devi usare altri mezzi per verificare se le informazioni che condividono sono corrette e che le loro invenzioni sono autentiche. Ciò è particolarmente vero quando gestisci un portale clienti.

Quindi come puoi verificare che i tuoi clienti siano chi dicono di essere? Un modo per farlo è inviare un’e-mail di verifica.

Cos’è un’e-mail di verifica? Perché è importante?

Un messaggio di verifica è un tipo di messaggio di posta elettronica inviato a un utente o un client dopo che ha eseguito una determinata azione. Questa azione potrebbe essere la creazione di un account, l’iscrizione a una newsletter, il voto in una competizione o la creazione di un ticket di supporto.

Un’e-mail di verifica dovrebbe informare un utente che deve confermare la sua azione. Possono farlo cliccando su un collegamento o un pulsante inserito in un’e-mail o inserendo un codice che è stato inviato loro tramite un sito web dedicato.

Le e-mail di verifica sono il nucleo di ogni database di ticketing integro. Se è presente un’azione che richiede agli utenti o ai clienti di fornire il proprio indirizzo email o un numero di telefono, dovrebbe essere seguita da un’e-mail di verifica.

email di verifica ring
Esempio di email di verifica, per gentile concessione di Ring

Richiedere agli utenti di confermare i propri dati aiuta a ridurre il numero di account spam non verificati. Inoltre, rende più facile per il tuo team di marketing comunicare con utenti o clienti.

Inoltre, la verifica è utile per gli utenti stessi perché riduce il rischio che creino un account utilizzando un indirizzo email errato o vecchio a cui non hanno più accesso.

Quando si tratta di gestire un portale clienti, è inoltre necessario assicurarsi che tutti gli account utilizzati per accedervi siano validi e siano di proprietà dei propri clienti o utenti.

Esempi di oggetto dell’email di verifica

  • Conferma il tuo indirizzo email
  • Verifica la tua email per [azienda]
  • Verifica il tuo indirizzo email per [nome del portale clienti]
  • Benvenuto in [portale clienti], verifica il tuo indirizzo email
  • [nome], verifica il tuo account
  • [azienda] – verifica dell’account
  • [azienda] – verifica dell’email
  • [indirizzo e-mail] – completa la registrazione per [azienda/portale clienti]!
  • Attiva il tuo account [azienda]
  • Email di verifica
  • Il tuo codice di verifica
  • Il codice di sicurezza del tuo [portale clienti] è: [codice]
  • Controlla il codice di verifica per [azienda]
  • per cortesia verifichi il suo indirizzo email
  • Ci sei quasi!
  • Hai quasi finito!

Idee per modelli di email di verifica

Modello di email di verifica breve




Modello di e-mail di verifica che enfatizza il valore



Modello di email di verifica con un codice


Modello di email di verifica “Grazie”

Modello di e-mail di verifica – Domande frequenti

Quando devo inviare un’e-mail di verifica?

Tempo di risoluzione

È meglio inviare e-mail di verifica subito dopo che un utente ha creato un account del portale clienti, in modo che possa continuare con il processo di registrazione e accedere al portale il prima possibile. Ad esempio, quando un utente crea un account utilizzando il proprio indirizzo e-mail, dovrebbe ricevere subito un’e-mail di verifica in modo da poterlo confermare e eseguire i passaggi successivi.

Quanto dovrebbero essere lunghe le mie email di verifica?

Modelli di email di verifica

Un’email di verifica dovrebbe essere molto breve e diretta al punto. Dovrebbero essere solo tre o quattro righe di testo. Informare l’utente di cosa deve fare per procedere con la creazione del proprio account del portale clienti. Usa un linguaggio semplice. Se un destinatario deve intraprendere una determinata azione, dovrebbe sapere esattamente cosa ci si aspetta da lui.

Devo scrivere un’e-mail di testo semplice o inviare un’e-mail in HTML?

Modelli di email di verifica

C’è una grande differenza tra un’email di testo semplice e un’email HTML. Le e-mail di testo normale contengono solo testo senza alcuna formattazione speciale. Le e-mail in testo normale consentono anche di incorporare semplici immagini o gif nella copia dell’e-mail. D’altra parte, una versione HTML contiene immagini, colori e altre opzioni di formattazione del testo. La scelta giusta dipende dalla tua strategia di email marketing, dal marchio, dalla guida allo stile e da altri fattori.

In generale, le e-mail di verifica dovrebbero essere incredibilmente semplici, quindi utilizzare un’e-mail di testo normale è generalmente una buona idea.

Ready to put our verification email templates to use?

LiveAgent is the most reviewed and #1 rated ticketing software for small to medium-sized businesses. Try it today with our free 14-day trial. No credit card required.

Free Trial
Torna ai modelli

Il nostro sito web utilizza i cookie. Continuando, consideriamo come una tua autorizzazione a distribuire i cookie come descritto nella nostra informativa sulla privacy e sui cookie .