Prova gratuita
Blog and Crescita

6 consigli pratici per aiutarti a gestire un negozio online

Matej Kukucka

Matej Kukucka

Ultima modifica in data November 16, 2020 a 11:19 am

6 consigli pratici per aiutarti a gestire un negozio online

L’e-commerce è una professione in rapida crescita. Man mano che lo shopping online diventa sempre più popolare, sempre più e-store spuntano ogni giorno, con imprenditori che vendono i loro prodotti in una gamma di nicchie diverse. Questa è una grande opportunità per coloro che hanno giocato con l’idea di aprire il proprio negozio online. Non c’è mai stato un momento migliore per farlo: il software è tutto a nostra disposizione, il mercato è lì e il web è pieno zeppo di articoli che ti spiegano come procedere (un po ‘come questo). La creazione di un negozio online è facile una volta che hai deciso cosa vendere e come. Quindi, tutto ciò che resta da fare è gestire la quotidianità. Ecco alcuni suggerimenti utili che ti aiuteranno a massimizzare l’efficacia del tuo negozio di e-commerce dal primo giorno.

Esternalizzare l’evasione degli ordini

Una volta che il tuo negozio online è attivo e funzionante e hai clienti fuori dalla porta, non vorrai perdere tempo a comprare e immagazzinare l’inventario, impacchettare tutto e portarlo all’ufficio postale. Tra le altre cose, potresti non avere lo spazio! Per questo motivo, molti proprietari di e-store scelgono di lavorare con un commerciante dropshipping affidabile per gestire la parte di evasione degli ordini delle operazioni per loro.

Un dropshipper immagazzina l’inventario, si prende cura di tutte le tue spese di spedizione e imballaggio e applicherà il tuo marchio alla confezione in modo che al cliente sembri che l’ordine sia arrivato da te. Quando ricevi ordini tramite il tuo sito web, li trasmetti semplicemente al tuo fornitore di dropshipping che li gestirà per te. Il tuo profitto totale sarà quello che il cliente paga meno il costo indicato dal tuo fornitore di dropshipping.

I clienti sono persone impazienti e vogliono che i loro ordini vengano spediti in modo rapido e sicuro. Affidando questo aspetto della tua attività a un professionista, risparmi tempo e fatica e ti assicuri che i clienti ricevano i loro ordini prontamente.

Invia email di carrello abbandonato

A volte, un utente online abbandona un carrello senza completare l’acquisto. Anche con il test del sito web, a volte può essere difficile capire perché questo sta accadendo (anche se vale comunque la pena testarlo per vedere se esiste una soluzione facile). È possibile che abbiano semplicemente esaurito il tempo o si siano resi conto di non avere con sé la carta di credito. Qualunque sia la ragione, vale la pena impostare una mail per il carrello abbandonato per ricordare al cliente l’articolo nel carrello. Potrebbe essere che stessero pianificando di acquistare l’articolo in un secondo momento e si siano dimenticati, nel qual caso il tuo promemoria e-mail potrebbe rispedirli per completare l’acquisto. Se non glielo ricordi, non lo saprai mai.

Se scopri che molti utenti abbandonano i loro carrelli della spesa, allora vale sicuramente la pena esaminare i dati del tuo sito web ed eseguire alcuni test per vedere cosa lo sta causando. Se il tuo processo di pagamento è troppo lungo, richiede molte compilazioni di moduli o ci sono costi nascosti che compaiono all’ultimo minuto, questi potrebbero scoraggiare i tuoi clienti nella fase finale.

Utilizza un helpdesk o una funzione di live chat

C’è una cosa su cui non vuoi davvero risparmiare quando gestisci un negozio online, ovvero fornire un’assistenza clienti adeguata. Fortunatamente, ci sono metodi sempre più innovativi per entrare in contatto con i tuoi clienti in modo che si sentano ascoltati e che i loro problemi vengano risolti, se ne hanno. Utilizzando il nostro software di help desk LiveAgent, un’app che si integra perfettamente con Shopify, puoi ottimizzare la soddisfazione dei clienti, le vendite e le conversioni inserendo un pulsante di chat dal vivo nel tuo negozio. È semplice, conveniente e un ottimo modo per creare fiducia e creare clienti fedeli.

Non ignorare i dati

I dati possono creare confusione, ma non dovresti ignorarli. È importante per i piccoli, così come per le grandi imprese. Può aiutarti a dirti cosa funziona e cosa no, chi è il tuo pubblico, quando gli piace fare acquisti, quali sono le loro abitudini di acquisto, come raggiungono il tuo sito e quali dei tuoi prodotti hanno più successo. Le piattaforme di e-commerce di oggi sono molto brave a fornirci tutte le informazioni di cui abbiamo bisogno per valutare e migliorare i nostri negozi, in modo da poter apportare modifiche di conseguenza.

La valutazione dei dati riguardanti le tendenze generali di acquisto e il comportamento degli utenti sui nostri siti può aiutare a informare le decisioni future, come ad esempio quali prodotti aggiungere in futuro, quali smettere di vendere perché non funzionano e quali aspetti trovano gli utenti attraente quando si tratta di presentazione e usabilità. Trova una buona soluzione di analisi che si integrerà con la tua scelta di piattaforma CMS e ti consentirà di ottenere il massimo dai tuoi dati, migliorare il tuo negozio di e-commerce in meglio e aiutarti a prevedere le tendenze di acquisto future nella nicchia scelta.

Abbraccia i social media

I clienti di oggi si aspettano di più dai loro marchi preferiti. Oltre a fornire ottimi prodotti e un’esperienza di acquisto online senza interruzioni, i clienti sono sempre più attratti da marchi che si umanizzano raggiungendo i social media. Se una volta erano considerati solo una moda, facoltativa alla propria strategia di marketing, ora è considerato un canale di marketing essenziale e se vuoi fare bene online, dovresti abbracciarlo.

Vale la pena iscriversi a tutti i canali di social media con il tuo marchio, anche se non prevedi di utilizzarli tutti. Ciò impedisce ad altri utenti di portare il tuo marchio su canali che ti sei perso. Le migliori piattaforme da utilizzare regolarmente includono Facebook, Twitter, Instagram e Pinterest: le seconde due sono particolarmente adatte per i post di immagini. Una volta che hai questi account, assicurati di includere i pulsanti “segui” e “condividi” nelle pagine del tuo sito web in modo che gli utenti possano facilmente spargere la voce.

I social media sono il luogo ideale per condividere notizie, offerte speciali, aggiornamenti e post dietro le quinte, nonché per introdurre l’interazione dei clienti. La chiave è essere social, da cui il nome.

Diventa personale

Una cosa che fanno i social media è creare un’esperienza più personale per gli utenti. Questo è un aspetto molto importante della vendita online. Le persone preferiranno sempre pensare di acquistare da una persona che conosce davvero le loro cose e si prende cura dei propri clienti, piuttosto che da una catena di negozi senza volto. Personalizzare la tua esperienza cliente porterà grandi risultati quando si tratta di vendite. Tocchi personali come annunci e offerte pertinenti basati sul comportamento di navigazione precedente, e-mail di ringraziamento, note incluse nella consegna e ringraziamenti sui social media sono ottimi modi per mostrare ai tuoi clienti un po’ di amore. È qui che i piccoli negozi online hanno un vantaggio rispetto alle grandi aziende come Amazon con i loro milioni di clienti, quindi se hai il tempo di metterti in contatto personalmente, prendilo sempre.

Gestisci un negozio di e-commerce o stai pensando di avviarne uno? Quali suggerimenti hai trovato utili nella gestione di un negozio online che condivideresti con altri imprenditori? Fateci sapere nei commenti.

Patrick Foster

Guest Post Author

Patrick Foster

Patrick Foster - ecommerce entrepreneur, coach & writer. I’m currently writing on EcommerceTips.org where I share engaging ecommerce content for entrepreneurs and business owners. You can follow me on Twitter here, or add me on LinkedIn.

Matej Kukucka

Matej Kukucka

Head of Marketing

I am currently managing marketing efforts here at LiveAgent. I love SaaS products and according to my colleagues I am using too many browser extensions. Outside of my computer I play chess and drink too much coffee.

Il nostro sito web utilizza i cookie. Continuando, consideriamo come una tua autorizzazione a distribuire i cookie come descritto nella nostra informativa sulla privacy e sui cookie .